27 febbraio 2014

L'ITALIA ILLEGALE TUTTA DA RIFARE

NESSUN CARCERATO
E' PIU' COLPEVOLE DI CHI CI HA GOVERNATO!
MOLTISSIMI SUICIDI SONO VITTIME DEL MALGOVERNO.
MOLTISSIME VITTIME DELLE SCORIE CHIMICHE SONO
VITTIME DI CHI CI GOVERNA
CHIEDIAMO SCUSA A TUTTE LE PERSONE ONESTE.
E DISPREZZIAMO CHI VOTA I LADRI E CHI
NON LI METTE IN GALERA PUR POTENDOLO FARE.
.....*....
GOVERNO LADRO
Mi dissero: buon giorno…
Ed era notte.
Mi fa bene il sole
Ma mi diedero la luna.
Ho fame … mi diedero la purga.
Voglio lavorare: mi dissero sì!
Ma senza stipendio.
Allora ho pensato “volo”: lascio la Terra.
Mi scavarono la fossa con ruspa grossa.
Ora che sono morto è cambiato Governo!
 
“Noi faremo risuscitare i morti…
Se voterete per noi.
Faremo miracoli per la  Patria!...”
 
Mi disseppelirono: dissero che ero vivo.
Si presero l’orologio, mi frugarono totalmente...
Mi riseppellirono mafiosamente.
                                    17 Ottobre 2013
Da Nuovissimi Pensieri Calogero Di Giuseppe
 


26 febbraio 2014

DA ARPA EOLICA

 Oltre Babele: Se non ci guiderà la superbia la nostra parola non costruirà torri si leverà come ali bianche nell’azzurro, leggero... Essere poeta vuol dire camminare FRA LAMIERE AGUZZE e vivere da Uomo-Poeta. Levitando con l'anima, vivendo leggero amando il prossimo e sé stesso. Un uomo onesto vale più di un trono perché FELICE.

24 febbraio 2014

GIULLARI AL GOVERNO INDAGATI IN ETERNO?.

La Satira di Calogero...
L' a r c o b a l e n o:
P.D. : DA STALIN-TOGLIATTI A BERLUSCONI.
BUFFONI ALL’ATTACCO DEI POVERI.
"BELL'ESEMPIO CHE DA' LA POLITICA!...
CHI REGGE I FILI DELLA MARIONETTA FIORENTINA? IO penso 
Banche e finanzieri...  e tu?
IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI? Sì!... SE CHI OPERA è UN INCAPACE E UN TRADITORE.
Ridi, ridi...
 EGLI ALZANDO IL CALICE DISSE ALLA TRADITRICE: “Alla  SALUTE ministra!... Beatrice Lorenzin, già Civati p.d., tradito per essere “sobrio” e dignitoso. E così fu ed è.
 
    1)Premio internazionale faccia di bronzo!
MATTEO IL TESSITORE ASPETTA ORDINI DALLE LOBBY.

17 febbraio 2014

LETTERA AL cittadino GIORGIO NAPOLITANO

Lettera all’ex Presidente della Repubbllica
Esimio Cittadino della Repubblica Italiana ex P.C.I, ora del Partito Qua e Là, ti scrivo quando segue: Sino al giorno del tuo Primo settennato di Presidenza ho tenuto la tua immagine come un “Santo” al posto d’onore il alto del mio blog nello splendore del Quirinale. Appena ho saputo che tu hai accettato il secondo mandato presidenziale, immediatamente, ti ho detronizzato e ti ho subito consigliato di prendere l’aereo più veloce e di andare in quel paese… lontano da Napoli… magari su qualche pianeta sconosciuto! Perché? Lo sai già… ma telo dico lo stesso. Tu hai accettato l’incarico dopo che la “carica dei cento uno parlamentari” traditori si sono permessi di non far eleggere tantissime Persone oneste e capaci come, ne cito solo alcuni: Prodi, Rodotà, Marini,  Bonino e altri che ora non ricordo. Eppure ti avevano giurato in Parlamento, in piedi, di votare uno di loro. Tu avevi promesso che non ti saresti più candidato e presentandoti ancora sei diventato bugiardo e traditore della Repubblica Italiana. Ti hanno mancato di rispetto e tu hai “fatto l’indiano”. Per salvare la Patria?... noooo!...  Per servire i finanzieri internazionali e quelli italiani che hanno affamato i poveri di tutta l’Italia… anche i figli e nipoti di quelli che ti hanno votato quando eri Comunista. Come hai fatto a fare una parabola così oscena che inizia dal P.C. di Stalin, Togliatti a Berlusconi? Come hai fatto a ricevere uno che la Magistratura, ha interdetto da ogni carica pubblica?... Tu, Renzi,  e tutti quelli che hanno manovrato e manovrano contro gli onesti: lavoratori, imprenditori ecc. Ho consultato sei vocabolari e dizionari e tutti concordano quando segue: “Ladro è colui che ruba qualsiasi cosa ad altri”. Il voto è cosa mia me lo hanno regalato Giorgio La Pira e tutti i costituenti di ogni partito della COSTITUZIONE DELLA REPUBLICA ITALIANA CHE io ritengo la migliore del mondo. Tu mi hai rubato il voto Ladro…. Fammi votare ora non nel 2018, Capito? Ladro? Calogero Di Giuseppe Cittadino italiano e Lapiriano!


15 febbraio 2014

IL P.D. DA STALIN A BERLUSCONI

SATIRA E SARCASMO
Non si vota più SINO AL 2018: mancano le matite nei seggi e gli statisti al governo e al QuiOrinaRe
C'è il DUCETTO col giglio nero.
CI SCUSIAMO CON LE PERSONE ONESTE
.....*....
LA NUOVA ITALIA
FATE SCORTA DI CARTA IGIENICA
L’OLIO DI RICINO E’ PRONTO
LASCIATE OGNI SPERANZA VOI CHE VOTATE
I traditori hanno le mani infangate.
Signor Matteo Renzi, emerito Sindaco di Firenze, nel discorso per le dimissioni ha osato nominare Giorgio La Pira impropriamente. Voi sfascista mascherato da P.D. traditore dei cittadini quanto Voi avete “risuscitato” un condannato dalla Giustizia Italiana. Vergognatevi camerata… vergognatevi. La vostra sete di potere vi ha fatto sperare di diventare come Silvio il mutantiere: Traditore… Voi vi siete fatto votare alle Primarie come Segretario del P. D. non come Capo di Governo. Abbiate l’onestà di vestirvi con la Divisa adeguata. Salutatemi le Caste finanziarie delle quali siete il “burattino” preferito dopo vostro papà Silvio indagato e condannato dallo Stato. Non sforzatevi per capire a quale Partito Politico appartengo, ve lo dico io: "Io son colui che canta per amore/ con la Cetra/ e con il cuore/".  Un Poeta, io leggo spesso TRILUSSA quello che ha fatto il “mazzo” di Poesie a BENITO: il tvostro predecessore...
“LA DSICUSSIONE” (Poetica Onestà) www.tuttokalosghero.blogspot.comCalogero Di Giuseppe.

9 febbraio 2014

SAN VALENTINO




Caro VALENTINO  e cara VALENTINA il 14 Febbraio di ogni anno non è soltanto il vostro compleanno o il vostro onomastico… ma la festa degli innamorati! L’innamoramento è uno dei sentimenti più belli dell’esistenza del regno animale. Come tutto il regno vegetale e quello floreale. San Valentino, detto anche san Valentino da Terni o san Valentino da Interamna. (Interamna Nahars. San Valentino, 176Roma, 14 febbraio 273) A.C. è stato un vescovo romano, martire. Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e successivamente dalla Chiesa anglicana., E’ considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.[1][2] La più antica notizia di S. Valentino è in Martyrologium Hieronymianum, un documento ufficiale della Chiesa dei secoli.V-VI dove compare il suo nome e anniversario di morte. Ancora nel secolo VIII un altro documento, Passio Sancti Valentini[3], ci narra alcuni particolari del martirio: la tortura, la decapitazione notturna, la sepoltura a Terni ad opera dei discepoli Proculo, Efebo e Apollonio, il successivo martirio di questi e la loro sepoltura. (Da Wikipedia) "LA DISCUSSIONE", IL MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO e www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com vi augurano BUON COMPLEANNO e BUON ONOMASTICO.  Auguri di buona guarigione a tutti gli epilettici. Ciao...  Calogero Di Giuseppe.

 


5 febbraio 2014

INCONTRI LETTERARI

IL MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
VI INVITA A SEGUIRE I SEGUENTI EVENTI:
Giovedì 6 Febbraio il CENACOLO S. EUSTORGIO
OSPITA I TRE POETI DI TURNO: (uno ogni mezz’ora)
Per esporre le loro ultime opere. Dalle ore 17,00 alle 18,30
Galleria unione n. 1 (Piazza Missori) Milano
……………………………………………………………………
Venerdì 7 Febbraio IL MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
DEMOCRATICAMENTE DISCUTE DEL PROPRIO PROGRAMMA 2014
per soddisfare le numerose richieste di collaborazione,
In Via Clerici n. 10 (MI) presso la sede del Circolo Filologico Milanese.
Dalle ore 17,30 in poi. L’incontro è aperto a tutti.
…………………………………………………………………
Sabato 8 Febbraio PRESENTAZIONE DEL LIBRO
OSTAGGI A TEATRO,
DI ANGELO GACCIONE,
L’importante evento avverrà in via Torricelli 19, Milano.
Dalle ore 16,00 in poi. Tram 3-15- bus 59, 90- 61. MM2 Romolo.
………………………………………………………………
I POETI DELL’ARIETE
Organizzano presso IL CAFFE’ AL FORO
(Foro Buonaparte, 67-MILANO MM1 Cairoli)
MERCOLEDI’ 19  FEBBRAIO 2014 ore 17,30
lettura libera di poesia. Tema indicativo “VISI DI CARTAPESTA”
INCONTRO APERTO A TUTTI.
……………………………………………………………………
Venerdì 21 Febbraio  IL MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
Propone il QUARTO INCONTRO-RECITAL di Poesia dialettale di
TUTTE LE REGIONI ITALIANE. Dalle ore 17,30 in poi, in via Clerici 10, Milano,
presso il Circolo Filologico Milanese: Chiunque può partecipare.
Il Presidente  Calogero Di Giuseppe.
…………………………………………………………


VERSO LAMPEDUSA

V E R S O L A M P E D U S A

Calogero Di Giuseppe

Donare se stessi ... è questo che dovrebbero fare tutti i Poeti.

Soprattutto amare tutto e tutti. Non bisogna essere per forza santi... ma essere coerenti con la sensibilità della “espressione dell’anima”, chiamata Poesia.

Non si può essere poeti e infischiarsene del prossimo.

Migliaia di disperati scappano verso il mare per la Libertà e la trovano nei fondali del mare...

o prima ancora nell’arsura dei deserti.

Questo mi suggerisce la poesia della sensibile amica

Luisa Colnaghi.
..............
Arrivati alla spiaggia
lacerati nel corpo
con l'animo vuoto
sono sfuggiti alla tempesta
la lingua straniera
tradita nel ricordo
… fame, freddo
del tempo coloniale
scaldati al fuoco di Dio
dividiamo il nostro pane
Sanfrancesco ha donato
veste e mantello
ha parlato al lupo
.....
27 maggio 2011Luisa Colnaghi

L'ITALIA S'E' DESTA



L’ITALIA SE DESTA





DAL 13 Giugno scorso il “Tricolore” della nostra Bandiera è più pulito. Splende di più. Si è liberato dal grigiore in cui l’avevano infangato alcuni cittadini italiani. I veri italiani non sono un popolo di ladri o puttanieri. È naturale che in una nazione vi siano delle minoranze di farabutti e degli avanzi di galera che, spesso, sopprimono i bisogni dei cittadini esemplari.



ORA L’ITALIA S’È DESTA ...



lo dimostrano gli ultimi tre eventi elettorali democratici. Finalmente l’Italia ha riscattato il proprio onore con un Nuovissimo Risorgimento Italiano". La spazzatura è ancora al potere: diamoci da fare con una scopa nuova.



Vigiliamo e non fidiamoci di nessuno.



Calogero





AUTORI OSPITI

Pioltello, Via George Bizet, Musicista

I GRANDI UOMINI

......................

PEPPINO IMPASTATO

Giuseppe Impastato è uno dei grandi eroi sacrificatosi per la dignità della Sicilia e per riscattare la dignità di ogni uomo degno di tale nome. Ha lottato contro la mafia di cui “il padre ne era componente”. La verde città di Pioltello gli ha dedicato uno dei suoi grandi giardini pubblici per bambini, in via George Bizet proprio davanti ai plessi delle scuole elementari e medie. Nel cippo che lo ricorda si può leggere una delle sue poesie sottoscritta.

Lunga è la notte

e senza tempo.

Il cielo gonfio di pioggia

non consente agli occhi

di vedere le stelle.

Non sarà il gelido vento

a riportare la luce

né il canto del gallo,

né il pianto di un bimbo.

Troppo lunga è la notte

senza tempo

infinita.

..................................................................

Ai prepotenti d’Italia, “Poetica Onestà” ricorda che sono ad un passo dalla morte: fisica e morale.

Neanche i vermi potranno sopportare la loro anima puzzolente.

Calogero