27 maggio 2017

LADRI IN PARLAMENTO

.....*.....
CI SCUSIAMO CON LE PERSONE ONESTE
LA CAMERA DEGLI IMPUTATI:
TANTO QUANTO IL SENATO
La cosa più brutta che può capitare ad un politico è 
avere una persona onesta nel proprio partito. 
.

PADRE NOSTRO

Padre nostro che in cielo stai…
Dacci oggi il nostro pane,
una casa e il tetto sano
L’amore, la salute
E un lavoro quotidiano.

Dacci oggi un po’ di vino…
Qualche straccio…una scarpa…
E il sorriso d’un bambino.

Dacci pure qualche idea
Che per tutti buona sia.

Dacci pure la famiglia…
E nel cuore l’armonia…
Allontana lo scompiglio
E della frode la mania.

Non indurre in tentazione
Chi governa a nome nostro:
Fa che il capo d’uno Stato
Non sia sempre traviato.
.
Per me è uno sgomento
Tanti ladri in parlamento.
11 gennaio 1980
Calogero Di Giuseppe


15 maggio 2017

VENEZIA NON E' PIU' VENEZIA

in allestimento
IL MOSE
Di Maurizio Dianese
VENEZIA - Un rischio e una certezza. E una buona notizia. Il rischio è che il Mose non sia finito nemmeno per il 2018. La certezza è che, comunque, anche se riusciranno a finirlo entro il 2018, non ci sarà nessuno in grado di farlo funzionare. Sempre ammesso che funzioni perché, ad esempio, non è mai entrato in funzione il battello-scopa che doveva servire a togliere le incrostazioni e la sabbia dalle paratoie. La buona notizia è che al Consorzio qualcuno sta iniziando a fare i conti e la manutenzione si aggira sui 20-22 milioni di euro l'anno. E' una buona notizia per modo di dire perché non si sa chi dovrebbe tirarli fuori questi soldi, ma comunque è ben lontana dalla pessimistica previsione di 100 milioni l'anno. Partiamo dal rischio. In questo momento spiega una fonte autorevole del Consorzio che vuole restare anonima - l'unico modo per finire il Mose è che le ditte lavorino gratis. E già avanzano 60 milioni di euro, figuriamoci se sono disposte a continuare a lavorare gratis. Perché i soldi prima o poi arriveranno, da qui al 2021, come previsto dal Cipe, ma oggi non ci sono...
.....*.....

VENEZIA E LA DELUSIONE MONDIALE
IL MOSE CON ALTRE INIZIATIVE SUCCHIANO LIRE ED EURO SIN DAL 1950
Come se non bastassero le turbolenze del mare fanno entrare le grandi navi: prima o poi finirà come all'Isola Del Giglio: il sindaco è responsabile tanto quanto schettino perché gli ha da il permesso di fare gli "inchini 

9 maggio 2017

ALDO MORO 39 ANNI FA

Aldo Moro: DEMOCRISTIANO 
 uno dei più grandi statisti italiani: martire di delinquenti 
strumentalizzati da vari politici e dai servizi segreti, forse anche americani.
Clicca su  ALDO MORO 39 ANNI FA  e vai da enciclopedia Treccani

.....*.....
ALDO MORO 
Uno dei più grandi Statisti mondiali.
Prigioniero delle BRIGATE ROSSE " strumentalizzate dagli americani: la stampa di allora ha scritto che Aldo moro comunicò alla moglie che forse non lo lasciavano tornare in Italia. Moro preferiva agli STATI UNITI gli stati al di là del Mediterraneo. 

5 maggio 2017

LEGITTIMA DIFESA PER SEMPRE

LO STATO ITALIANO PAGA I DANNI DEI LADRI.
ma che bella pensata.
Ma a chi è venuta questa idea cosi,  così... "cretina?"
Lo Stato con le proprie leggi dovrebbe condannare non premiare i ladri. Questi, quando fanno danni in casa altrui, o ad essere umani in casa propria, sono loro che danneggiano... non lo Stato. Per cui lo stato privilegia e premia chi delinque. Sappiamo che nelle "camere" ci sono tanti che.....: come pensate voi io non lo posso dire. Comunque cretino come sono riesco a capire che appena una persona varca il recinto di dove abito entra in casa mia. La legittima difesa vale e varrà istintivamente: per la difesa personale e dei propri familiare. I malfattori dovrebbero pagare anche a coloro che sono state vittime innocenti in casa loro. Almeno che i ladri non glieli ha mandato lo Stato. Non mi risulta che ci si possa difendere con una scoreggia.
Questi sono la maggior parte dei nostri politici
Ci scusiamo con le persone oneste.

30 aprile 2017

LA CAMERA DEGLI IMPUTATI

Che Dio ci aiuti...
Laura Boldrini: 
presidentessa dei Deputati onesti e disonesti.
LETTERA APERTA ALLA PRESIDENTESSA DELLA CAMERA LAURA BOLDRINI
Credo che Lei sia una persona per bene tra persone indegne di Lei e del ruolo che svolgono. La prego di chiamare i componenti della Camera DEPUTATI e non ONOREVOLI: è TROPPO OFFENSIVO per i Deputati onesti che onorano veramente l’Italia. Come Lei sa gran parte dei politicanti hanno a che fare con la Giustizia: già condannati e osano ancora calpestare i diritti dei cittadini bisognosi. 29 4 2017 Calogero Di Giuseppe.

12 aprile 2017

CHE DIO CI AIUTI

Valeria Fabrizzi attrice.
.....*.....
CHE DIO NON VI AIUTI
Produttori e regista!
CHE DIO CI AIUTI è una fiction della nostra R.A.I. TV.  Con ottimi attori e un bravo regista. Ma il messaggio semi comico che lancia può causare degli equivoci che certamente non sono da lodare. Nessun convento di suore, o di altre organizzazioni della Chiesa Cattolica Apostolica Romana funziona come descritto dalla fiction. Si ha l’impressione di assistere a una commedia di matti più che a un messaggio culturale o di svago. Si può dare lavoro ai cineasti anche facendo opere almeno discrete.
Calogero Di Giuseppe . Mail: discussione24@libero.it

28 marzo 2017

SE NON CI FOSSE IL PAPA

TUTTO OK: 
Il popolo di Dio è conTe.
.....*.....
SE NON CI FOSSE LA CHIESA
IL PAPA A MILANO

Se non ci fosse la CHIESA non ci sarebbe il Papa… e neanche l’organizzazione mondiale di diverse categorie di istituti sempre a favore dei deboli, degli analfabeti ecc. Nessuna Nazione al mondo è paragonabile all’importansa e al “potere”, temporale e spirituale della Chiesa. Lo ha dimostrato Papa Francesco a Milano. Lo ha dimostrato anche quando ci ha informati della “TERZA GUERRA MONDIALE a pezzettini”. Che nessuno dei “regi microfoni” detti giornalisti… servi del potere cosiddetto politico ci ha informati. La Chiesa sostituisce lo Stato italiano nelle deficienze: si occupa anche del benessere dei cittadini malati, drogati, affamati, senza fissa dimora e cosi via all’infinito. Gli attuali buffoni (chiedo scusa a chi fa il proprio dovere) che ci governano non hanno nessuna dignità e nessuna intenzione di essere al servizio dello Stato. Ricordo che almeno 80% hanno a che fare con la Giustizia Italiana. Se non ci fosse la CHIESA, anche se imperfetta, lo Stato Italiano non esisterebbe. Riflettiamo amici… riflettiamo: aiutiamoci l'un l'altro.  Calogero Di Giuseppe 

VERSO LAMPEDUSA

V E R S O L A M P E D U S A

Calogero Di Giuseppe

Donare se stessi ... è questo che dovrebbero fare tutti i Poeti.

Soprattutto amare tutto e tutti. Non bisogna essere per forza santi... ma essere coerenti con la sensibilità della “espressione dell’anima”, chiamata Poesia.

Non si può essere poeti e infischiarsene del prossimo.

Migliaia di disperati scappano verso il mare per la Libertà e la trovano nei fondali del mare...

o prima ancora nell’arsura dei deserti.

Questo mi suggerisce la poesia della sensibile amica

Luisa Colnaghi.
..............
Arrivati alla spiaggia
lacerati nel corpo
con l'animo vuoto
sono sfuggiti alla tempesta
la lingua straniera
tradita nel ricordo
… fame, freddo
del tempo coloniale
scaldati al fuoco di Dio
dividiamo il nostro pane
Sanfrancesco ha donato
veste e mantello
ha parlato al lupo
.....
27 maggio 2011Luisa Colnaghi

L'ITALIA S'E' DESTA


L’ITALIA SE DESTA



DAL 13 Giugno scorso il “Tricolore” della nostra Bandiera è più pulito. Splende di più. Si è liberato dal grigiore in cui l’avevano infangato alcuni cittadini italiani. I veri italiani non sono un popolo di ladri o puttanieri. È naturale che in una nazione vi siano delle minoranze di farabutti e degli avanzi di galera che, spesso, sopprimono i bisogni dei cittadini esemplari.


ORA L’ITALIA S’È DESTA ...


lo dimostrano gli ultimi tre eventi elettorali democratici. Finalmente l’Italia ha riscattato il proprio onore con un Nuovissimo Risorgimento Italiano". La spazzatura è ancora al potere: diamoci da fare con una scopa nuova.


Vigiliamo e non fidiamoci di nessuno.


Calogero



in allestimento

Pioltello, Via George Bizet, Musicista

I GRANDI UOMINI

......................

PEPPINO IMPASTATO

Giuseppe Impastato è uno dei grandi eroi sacrificatosi per la dignità della Sicilia e per riscattare la dignità di ogni uomo degno di tale nome. Ha lottato contro la mafia di cui “il padre ne era componente”. La verde città di Pioltello gli ha dedicato uno dei suoi grandi giardini pubblici per bambini, in via George Bizet proprio davanti ai plessi delle scuole elementari e medie. Nel cippo che lo ricorda si può leggere una delle sue poesie sottoscritta.

Lunga è la notte

e senza tempo.

Il cielo gonfio di pioggia

non consente agli occhi

di vedere le stelle.

Non sarà il gelido vento

a riportare la luce

né il canto del gallo,

né il pianto di un bimbo.

Troppo lunga è la notte

senza tempo

infinita.

..................................................................

Ai prepotenti d’Italia, “Poetica Onestà” ricorda che sono ad un passo dalla morte: fisica e morale.

Neanche i vermi potranno sopportare la loro anima puzzolente.

Calogero